Ancoraggio x Agricoltura - FASTITALIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

APPLICAZIONI > Agricoltura
                                      ANCORE PER AGRICOLTURA
La ditta “FAST ITALIA  srls”operando  nei settori del  VIVAISMO e dell'ARCHITETTURA DEL VERDE in Italia ed all'estero ha messo a punto un proprio  brevetto innovativo  chiamato “FAST-PLANT®” un  ancoraggio utilizzabile  anche nel  campo ORTO-FLOROVIVAISTICO e VITIVINICOLO .Il brevetto  è  usufruibile anche per ancorare serre,pali capifila di vigneti, meleti,frutteti in genere,reti antigrandine,antipioggia, reti ombreggianti, tendoni per colture intensive, tensostrutture agricole eccc,
Il  brevetto(FAST-PLANT®)consiste nell'adoperare ancore con disegno e forma particolare che inserite nel terreno per la loro  lunghezza,nei pressi(80 cm-100 cm) dei pali di testata con un palo di battuta adatto al caso.A questo punto devono essere messe in tensione (con un gancio di trazione)e ruotandole di 90° (FAST-PLANT®) crea nel terreno un tronco di cono creando una resistenza allo sfilamento) ,si lasciano fuori terra solo le asole finali e si inseriscono i cavi dei filari nelle stesse.Di seguito si mette in tiraggio il sistema senza  attendere i tempi classici di assestamento del terreno,(a differenza dei vecchi sistemi di tenuta eliche, piastre,basi di cemento e quant'altro che devono avere un assestamento dovuto allo scasso del terreno ).Tutto questo consente anche un significativo abbattimento di costi  logistici,(visto che l'ancoraggio ha un peso da 125 gr a 250 gr cad a seconda della lunghezza dei filari da tensionare) nei confronti dei vecchi sistemi(eliche 2,5 kg cad, piastre da 5 a 10 kg cad,)e di impiantistica visto la facilità di utilizzo del brevetto” FAST-PLANT®”.
Novita' ultima , ma non ultima e' l'introduzione nel campo dell'Agricoltura, da parte di FAST ITALIA srls di uin nuovo ancoraggio chiamato "FAST NYOFIL". Il cavo in" NYOFIL"a base di :  Monofilo a base di poliammide 6 ,(n° CAS: 25038-54-4) , contenente   additivi stabilizzanti e lubrificanti,    eventualmente  pigmenti.Il cavo " NYOFIL" puo' essere usato senza nessun problema per supportare l'ancoraggio dei pali di testata dei vigneti, meleti, frutteti in genere se non particolarmente gravati di peso eccessivo, la sua peculiarita' e' quella di essere molto malleabile ,semplice nell'utilizzo e rapido nel lavoro di messa in opera, facilmente riponibile, e non sottoposto a ossidazioni, e, o, malformazioni derivate dall'invecchiamento ,come nei cavi di ferro (crapal) o acciaio zincato .
Le tenute del " NYOFIL" sono in sintonia con il cavo di acciaio -Crapal - da 4/6 mm e non utilizzare dove si usano  acidi forti e agenti ossidanti, ma per il lavoro in campo adatto all'uso.

Certamente le peculiarità e tenute del “FAST-PLANT®” variano a seconda dei terreni in cui si inseriscono,e la resistenza allo sfilamento offerta dall'ancoraggio è rappresentata dal peso del tronco di cono del terreno ove essa è posta.Si evidenziassero eventuali problematiche nell'istallazione del “FAST-PLANT®”, chiamando il  servizio tecnico della FAST ITALIA srls,sarà  sicuramente possibile ovviare al problema.
-----------------------------------------------------------------------
Si fa notare che la lunghezza dei cavi  delle ancore  può essere fatta a richiesta del cliente.
La ditta FAST ITALIA srls declina ogni responsabilità per l'uso improprio del sistema esempio(tipo  di ancoraggio non adatto all'uso,inserimento e tensionamento non sufficiente del cavo).

I dati tecnici riportati nella brochure possono essere cambiati senza nessun preavviso a discrezione del produttore per migliorie o esigenze tecniche.





   Richiedete e visionate il nostro materiale tecnico-informativo nei file PDF iscrivendovi al Form-Contatti,  e vi saranno inviate tutte le specifiche richieste.
FAST ITALIA SRLS. Via Valdorme n. 263  -  50053 Empoli (FI) – ITALY | P.I/C.F  06751340487
puccini.renzo@gmail.com  |  info@fastitaliasrl.it  |  amministrazione@fastitaliasrl.it
Ufficio + 39 347 6682167  |  Tel +39 348 7706460  |  Fax +39 0571 1826555
Torna ai contenuti | Torna al menu